Lo sci estremo è una disciplina mozzafiato non adatta ai deboli di cuore. Gli atleti che vi si dedicano sono soliti lanciarsi a tutta velocità giù per pendii ripidissimi, riprendendo le proprie acrobazie con l’ausilio delle action cam, videocamere speciali studiate apposta per seguire questi folli sportivi nelle loro avventure più estreme.

SCI ESTREMO: STORIA E CARATTERISTICHE

Lo sci alpino diventa estremo quando viene praticato all’infuori di impianti e piste attrezzate, sui cosiddetti “fuoripista”, a una pendenza superiore ai 45°. Altri fattori che ne determinano la difficoltà sono le condizioni della neve, l’esposizione, la lunghezza del pendio e la larghezza dei passaggi. Lo sci estremo è uno sport pericoloso e pieno di adrenalina: chi lo pratica dev’essere un amante del rischio e delle emozioni forti, oltre che un abile sciatore.

Il termine Ski Extreme fu coniato dai francesi negli anni ‘70, quando un gruppo di sciatori iniziò ad affrontare pendii prima considerati impossibili. In realtà le prime discese di sci estremo vengono fatte risalire addirittura agli anni ’30, anche se la popolarità dello sport raggiunge alti livelli solo intorno al 1970 grazie alle imprese del leggendario Sylvain Saudan. Nei decenni successivi la disciplina continua a svilupparsi, con nuove imprese e un aumento costante della popolarità; in questi ultimi anni, in particolare, ha ricevuto linfa vitale grazie all’innovazione rappresentata dalle action cam, specifiche videocamere che permettono di catturare in tutta la loro spettacolarità le acrobazie dei funamboli della neve.

ACTION CAM E SPORT ESTREMI: UN CONNUBIO PERFETTO

Le action cam sono nate proprio pensando alle esigenze degli atleti più avventurosi impegnati in vari generi di sport estremi, tra cui lo sci. Sono dispositivi di dimensioni ridotte, compatti e robusti, resistenti all’acqua, agli urti e alle cadute. Nella maggior parte dei casi le action cam hanno obiettivi grandangolari regolabili con messa a fuoco fissa “all’infinito”, dotati di sistema di stabilizzazione immagini per compensare le vibrazioni a cui sono sottoposte durante evoluzioni ed acrobazie. Una serie di accessori permettono di fissarle a manubri, caschi e altri supporti, così da seguire da vicino gli sportivi offrendo una prospettiva unica delle loro imprese. Piccole e leggere, possono però offrire performance notevoli come la cattura video in 4k e Full HD, slow motion suggestivi e altro ancora. Su Paladin puoi trovare alcuni dei modelli di action cam più interessanti sul mercato.

    • GARMIN VIRB 360. L’action cam Garmin VIRB 360 è robusta e impermeabile, resistente all’acqua fino a 10 metri di profondità, perfetta per ogni avventura grazie suo design compatto e leggero. La VIRB è in grado di scattare foto e girare video completamente sferici, ma non solo: anche l’acquisizione audio avviene a 360 gradi grazie ai 4 microfoni integrati, per un’esperienza completamente immersiva. Non avere paura di lanciarti nelle acrobazie più folli: la VIRB 360 trasforma persino i video più mossi e difficili da visualizzare in capolavori action con un semplice clic, grazie alle 3 modalità di stabilizzazione sferica. La camera gira automaticamente video in 4K e 30 fps, con la possibilità di raggiungere i 5,7K di risoluzione. Gira riprese mozzafiato con panoramiche perfette e grandangoli incredibili, scatta foto a 360 gradi, in sequenza e timelapse fino a 15 megapixel. È dotata di comandi vocali per un facile controllo, oltre a numerosi sensori integrati come il GPS, il GLONASS, il barometro, e l’accelerometro.
    • GOPRO HERO5 SESSION. Modello super compatto, realizzato apposta per seguirti nelle avventure più impegnative, questa action cam prodotta da GoPro, il celebre marchio leader del settore, è dotata di un design solido e accattivante e può essere fissata dove preferisci. Impermeabile fino a 10 metri senza custodia, 60 con essa, è anche dotata di connessione Wi-Fi a 2,4 GHz e Bluetooth integrati, grazie ai quali è possibile collegarla allo smartphone e controllarla comodamente con l’app gratuita. Grazie allo stabilizzatore video elettronico può rendere perfetti anche i video più mossi. Ha un sensore fotografico da 10mpx e batteria da 1000 mAh, porta USB per ricarica rapida e modalità Protune che permette di attivare impostazioni video avanzate. Tra le sue opzioni figurano foto in scatto singolo con numerosi parametri regolabili (dimensioni campo visivo, colore, esposizione, durata otturatore e così via), sequenza burst in cui è possibile impostare il numero di scatti al secondo e video in 4K per una risoluzione incredibile. Il controllo vocale rende la GoPro Hero5 Session facile da usare anche senza mani, così da poterti dedicare alle tue acrobazie con tutto te stesso.

LEGGI DI PIÙ...

videogiochi

I videogiochi più popolari del momento

Per quanto passi il tempo e cambino le generazioni, i videogiochi sono sempre una parte importante della vita di moltissimi ...
Leggi di più
inquinamento

5 consigli per contrastare l’inquinamento

Il problema dell’inquinamento è ormai una triste realtà. Non solo ogni anno le condizioni in cui viviamo peggiorano drasticamente, ma ...
Leggi di più
Il Brand della settimana: frullatori Blendtec

Il Brand della settimana: frullatori Blendtec

Blendtec è il gruppo americano leader mondiale nella produzione di frullatori commerciali e professionali dotati delle tecnologie più avanzate in ...
Leggi di più