Sebbene alcuni trascorrano il Capodanno a casa, altri, i più fortunati, opteranno per qualche giorno allo sci alpino su qualche cucuzzolo innevato. Le piste durante le festività invernali sono sempre piene di persone che vogliono tornare in forma grazie allo sci. Uno sport, una passione, un modo per stare a contatto con la natura e godere di spettacoli mozzafiato.

Sci alpino e capodanno: un’accoppiata vincente

Per coloro che amano lo sci alpino, non c’è niente di meglio che trascorrere Capodanno in qualche località di montagna. Purtroppo è una decisione che va presa con largo anticipo e che, di certo, non è alla portata di tutti a livello economico. In questo periodo dell’anno gli hotel, complici anche le scuole chiuse, vengono letteralmente presi d’assalto da turisti italiani ma anche da molti stranieri, soprattutto se decidiamo di andare sulle Alpi o sulle Dolomiti.

Considerando le numerose offerte per chi pratica lo sci alpino, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ed è proprio decidere in quale località montana recarsi la scelta principale.

Scelta località di montagna: sci alpino

Ci sono numerosi fattori su cui basarsi per la scelta: se aspettate l’ultimo momento per prenotare, potete basarvi sulla quantità di neve presente nelle varie zone. Ammettiamolo: è sempre bello sciare quando anche il paesaggio circostante è completamente innevato. Un po’ meno bello è quando, accanto alle piste, si trovano prati verdi con appena una spruzzata di neve.

Per i più esperti, l’aspetto più importante è dato dalla qualità e dalla tipologia delle piste presenti. Se si preferiscono le piste più difficili (nere) saremo tentati di escludere quei luoghi in cui c’è una prevalenza di piste facili o solo mediamente difficili. Coloro che mettono al primo posto l’aspetto sportivo, saranno inoltre propensi a recarsi in quei paesi caratterizzati da ampi comprensori sciistici. Indipendentemente da dove deciderete di andare, il programma per la sera di capodanno è simile in gran parte delle località.

Dopo sci alpino: capodanno

Ciò che non passa mai di moda è la cena in una baita, normalmente situata in alta quota, magari raggiungibile solo da slitte trainate da cavalli o da macchine spartineve. Se optate per quest’alternativa, godrete di paesaggi unici, silenzio e, se è una bella serata, anche di un cielo stellato senza eguali. Vi sono diverse tipologie di baite: alcune propongono i piatti della tradizione, altre sono più sofisticate e preparano pietanze decisamente più ricercate.

Le alternative sono la cena in hotel o presso uno dei ristoranti della zona. Le alternative culinarie, anche in questo caso, variano da locale a locale.

Post cena: cosa fare

E dopo cena? Se siete in baita attenderete lì la mezzanotte e l’inizio del 2019, in attesa che vi riportino a valle! Se invece siete in un altro locale potete raggiungere la piazza centrale del paese per assistere ad eventuali spettacoli serali. In alternativa potete recarvi presso le piste in cui, tradizionalmente, potete ammirare i maestri di sci sfilare sulle piste con la sola luce delle torce. Una grande prova di abilità e bravura, che non smette di stupire.

Per gli irriducibili dello sci, esistono località in cui è possibile anche sciare di sera grazie all’ausilio di particolari lampioni situati a bordo pista. Qualunque cosa si faccia, tutti i veri sciatori sanno che, anche il 31 dicembre, occorre andare a letto non troppo tardi e trascorrere una notte di riposo. Il primo gennaio non c’è tempo per poltrire. Si torna sulle piste a macinare chilometri e a smaltire il cenone della sera prima!

È sempre più diffusa la volontà di riprendere le proprie sciate. Questo è il caso di Garmin VIRB, una action cam che consente di effettuare riprese in HD e di registrare accuratamente anche i suoni e i rumori circostanti. Ideale per chi fa sci alpino, Garmin VIRB può essere facilmente fissata al proprio casco protettivo e può essere gestita grazie a semplici comandi vocali come, per esempio, “avvia”. Esistono diversi modelli di telecamera Garmin VIRB, ognuno dei quali è dotato di una tecnologia avanzata, grande affidabilità e resistenza, in modo da non rompersi in caso di cadute o contrattempi.

Con Garmin VIRB non perderete neanche un secondo della vostra avventura e potrete riviverla in prima persona!

LEGGI DI PIÙ...

noleggio droni

Noleggio droni

Ne hai sentito parlare e l’idea di avere un drone a casa da poter portare sempre con te quando passeggi ...
Leggi di più
articoli da giardinaggio

Noleggio articoli da giardinaggio

Se vuoi prenderti cura del tuo giardino da solo, per sperimentare un nuovo hobby o per evitare di dover pagare ...
Leggi di più
noleggio ciaspole

Noleggio ciaspole

Pronto a partire col piede giusto per la prossima camminata in montagna, tra paesaggi innevati e stambecchi? Sicuramente avrai anche ...
Leggi di più