L’umidità in casa è generalmente riconducibile a quattro cause. La prima è quando si forma la condensa, ovvero la creazione di vapore acqueo su diverse superfici o internamente alla muratura nelle parti fredde dell’appartamento in coincidenza dei cosiddetti ponti termici strutturali e non, ovvero quelle zone in cui c’è scambio di calore con l’esterno. È soprattutto il caso dei muri perimetrali. La condensa provoca macchie e muffe superficiali sulle pareti con conseguenti problemi igienico-sanitari.

In genere, per risolvere questo tipo di umidità si utilizzano spray e/o solventi a base acquosa con azione igienizzante e detergente, oppure intonaci e/o pitture specifiche deumidificanti. La soluzione più efficace è il cappotto termico esterno, ovvero un rivestimento delle facciate con elementi isolanti, fissati e incollati alle pareti con tasselli. Altre soluzioni prevedono l’impiego di teli protettivi e traspiranti, molto utili nel caso dei tetti. La realizzazione di impianti di ventilazione meccanica controllata consente il filtraggio e il ricambio dell’aria al fine di mantenere costante la temperatura dell’ambiente domestico. Infine, l’utilizzo di deumidificatori portatili consente di areare e ridurre la concentrazione dell’umidità all’interno della casa.

La seconda tipologia di umidità è quella definita di risalita, ovvero la risalita di acqua dal terreno che è assorbita dalle pareti dello stabile. Questo fenomeno avviene tipicamente nelle cantine e nei locali interrati. A tale proposito, per risolvere il problema vi sono quattro possibilità. La prima consiste nel realizzare il cosiddetto vespaio areato, ovvero un’intercapedine orizzontale in grado di preservare il pavimento dalle risalite di umidità. In alternativa, si può costruire una contro-parete che funge da chiusura alle pareti di fondazione. Una terza via prevede l’applicazione di una barriera chimica di resine impermeabili, in genere congiuntamente all’installazione dell’intercapedine orizzontale. La quarta soluzione prevede la deumidificazione elettrofisica grazie ad apparecchi che generano impulsi elettromagnetici per contrastare la risalita dell’acqua.

La terza tipologia di umidità dipende dalle infiltrazioni di acqua in seguito alla presenza di acqua piovana o a tubi di fognatura rotti. In tal caso, per eliminare le perdite è necessario apportare opere murarie, riparare le tubazioni rotte, impermeabilizzare le pareti ed effettuare gli opportuni drenaggi. Solo dopo tali operazioni si può agire sulle parti umide.

Il quarto genere di umidità può dipendere dal fatto che l’acqua contenuta nel materiale edile utilizzato per la realizzazione della costruzione non è stata fatta evaporare in modo corretto. Questo fenomeno avviene in genere nel periodo invernale o in caso di piogge consistenti. È comunque una situazione che riguarda lo stabile quando si inizia ad utilizzarlo. Per consentire all’umidità di evaporare conviene areare l’ambiente periodicamente oppure utilizzare gli opportuni deumidificatori.

Riconoscere il giusto livello di umidità in casa

In definitiva, appare decisamente utile conoscere, definire e stabilizzare il giusto livello di umidità in un ambiente domestico al fine di creare un clima adeguato in tutte le stagioni dell’anno. Per fare questo vi sono numerosi apparecchi in grado di misurare ed adeguare il giusto livello di umidità domestica. Fra i tanti dispositivi in commercio l’umidificatore ad ultrasuoni U350 di Boneco soddisfa le varie esigenze di umidificazione dell’aria.

Tale apparecchio può essere ubicato ovunque, può essere riempito di acqua dall’alto ed è controllato mediante display a LED. Grazie alla modalità automatica può umidificare l’aria della stanza in cui è posto ad un’umidità ottimale e impostabile del 50%. Oltre a ristorare l’ambiente, è possibile aggiungervi oli essenziali per profumare l’ambiente domestico a seconda delle proprie esigenze.

LEGGI DI PIÙ...

impianto stereo

Impianto stereo a casa: come creare il tuo!

Non è necessario avere in programma un pool party come scusa per costruire un impianto stereo che replichi fedelmente la ...
Leggi di più
macchina foto 360

Macchina fotografica per foto a 360: un nuovo modo di immortalare il mondo

Hai mai provato l’esperienza innovativa di fare foto a 360°? Se ancora non sapevi che è possibile farlo, sicuramente non ...
Leggi di più
Polaroid

Foto Polaroid, un classico senza tempo che si può noleggiare

Hai sempre sognato di poter connettere il presente al futuro? Tu che dello stile vintage ami praticamente tutto, l’ambientazione, la ...
Leggi di più