noleggio droni

Noleggio droni

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Ne hai sentito parlare e l’idea di avere un drone a casa da poter portare sempre con te quando passeggi per la città ti ha sempre allettato. Cosa mai ci potrà essere di così tanto interessante lassù? Quanto sarebbe interessante poter mandare gli occhi in alto nel cielo e soprattutto come mai potrà essere il mondo visto dall’alto?

Se della curiosità ne hai sempre fatto la tua caratteristica primaria, non dovrai di certo convincerti ulteriormente delle potenzialità di riprese aeree e immagini immortalate da quella che è l’ultima tendenza del momento. Entrando più specifico, cosa rende così tanto interessante questo oggetto dalle infinite possibilità e ambiti di applicazione?

Noleggio droni per ogni gusto

Il primo elemento a cui pensi quando senti la parola drone è sicuramente la possibilità di girare fantastiche riprese grazie alla telecamera integrata full hd. Non stupirti del fatto che molti registi per ottenere inquadrature sensazionali hanno deciso di delegare le riprese nelle zone più impervie a questi validissimi aiutanti.

Se invece sei un explorer e nell’era social non puoi fare a meno di condividere i ricordi più belli del tuo viaggio tra cultura thailandese e sapori messicani, avrai sicuramente consultato tutti le recensioni presenti sui blog prima di partire. Scegliere tra i mini droni quello che promette di seguirti ovunque tu vada o quello che dispone di luci a led in modo da non perderlo di vista anche durante le riprese notturne non sarà di certo un problema per te.

Lo immagini e ancora – per il momento – non l’hai provato, quanto sarebbe divertente planare come uccelli a velocità pressoché adrenaliniche osservando il tutto con il tuo occhio distante ed in piena sicurezza?

Ora che pensi di aver trovato il compagno di viaggio per per la prossima meta – Madagascar o deserto del Sahara? – già in attesa di partire, vediamo quali sono le caratteristiche che dovrai tenere a mente per scegliere il drone più adatto alle tue esigenze.

Lo sapevi che?

Quante volte l’avrai sentito dire, per pilotare serve un patentino, di certo non puoi prenderti tutta la libertà che speravi di avere con un drone libero per la città. Ebbene è importante fare un pò più di chiarezza riguardo a questo.

Innanzitutto è bene specificare che esistono varie tipologie di piccolo elicottero a pilotaggio remoto, la loro categoria è sicuramente molto più ampia di quanto ti saresti aspettato – da quelli utilizzati per le divertenti avventure della vacanza dell’estate a quelli adibiti a scopo professionale, di ingegneria, soccorso e sicurezza.

Per quanto riguarda le caratteristiche – queste creano il fattore differenziale e stabiliscono quando serve un patentino e quando no – è bene ricordare che i droni che pesano meno di 300 grammi, hanno una velocità massima 60 km/ora e rispettano le caratteristiche di inoffensività previste da ENAC possono comodamente essere utilizzati anche in città purché non arrechino disturbo o non volino troppo vicino alle persone.

Purtroppo lo sai, non abitando in Seoul dovrai aspettare ancora un pò prima di avere la tua arena di pilotaggio direttamente sotto casa ed esercitarti nei numeri di abilità. Nell’attesa, perchè non acquisire un pò di dimestichezza con il tuo drone già da ora?

Come noleggiare un drone 

Se la tua curiosità è aumentata un pò di più ogni volta che si creava i tuoi occhi una nuova possibilità di utilizzo, non preoccuparti, ti basterà visitare il catalogo di noleggio presente sul sito per scoprire tutti i droni. 

Che sia la Hover Camera Passport che segue tutti i tuoi movimenti e immortala gli istanti migliori più belli o il drone Dji Mavic Air, potrai decidere per quanto tempo divertirti con il tuo velivolo e scegliere di riceverlo dove vorrai.

articoli da giardinaggio

Noleggio articoli da giardinaggio

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Se vuoi prenderti cura del tuo giardino da solo, per sperimentare un nuovo hobby o per evitare di dover pagare un giardiniere professionista, sicuramente dovrai scegliere – e far uso – di articoli da giardinaggio. 

Sono infatti numerosi gli attrezzi da giardinaggio che potranno esserti utili nell’intento di sistemare il verde della tua abitazione: dai più semplici attrezzi come vanga, pala e rastrello e trattorino a mano a quelli di stampo più professionale come ad esempio decespugliatori a filo, tagliaerba e soffiatori e molti altri ancora.

Se sei interessato a qualche consiglio sugli attrezzi da giardinaggio più adatti a te e su come reperirli prosegui nella lettura!

Articoli da giardinaggio: quali scegliere

Chi non desidera un’abitazione dotata di un bel giardino dove far giocare i bambini, far correre il proprio animale domestico o invitare amici e parenti per pranzi e cene all’aperto? Purtroppo però, non tutti mettono in conto che, per avere uno spazio verde funzionale, bisogna prendersene cura.

Se ti sei ritrovato nella situazione di dover sistemare da solo il tuo giardino pur non avendo un gran pollice verde, ecco per te qualche consiglio sugli articoli da giardinaggio indispensabili.

Innanzitutto c’è da dire che, nella scelta degli articoli da giardinaggio da utilizzare per poter effettuare una perfetta manutenzione della zona verde di casa tua, devi tener conto di alcune caratteristiche fondamentali:

  • Tipologia di giardino: gli attrezzi da giardinaggio utilizzati per un orticello sono differenti da quelli adatti ad un prato all’inglese. Scegli gli articoli di giardinaggio più adatti al tipo di giardino che possiedi e al tipo di lavoro che intendi eseguire, che sia semplicemente tagliare l’erba o addirittura potare un albero da frutta o una siepe.
  • Ampiezza dell’area: la vastità dell’area verde che vuoi sistemare è un parametro molto importante da tenere in considerazione al momento della scelta degli articoli da giardinaggio da utilizzare: infatti, dovrai selezionare i tuoi strumenti tenendo in considerazione la loro altezza di taglio e ampiezza di taglio, che deve essere adatta alle caratteristiche del tuo giardino.
  • Tipi di piante: è chiaro che a seconda del tipo di pianta da potare o tagliare anche lo strumento apposito da utilizzare sarà diverso. Ad esempio, per tagliare l’erba devi dotarti di un rasaerba, invece per potare una siepe avrai bisogno di un tagliasiepi ed eventualmente di un soffiatore. 

Dove reperire i migliori attrezzi da giardinaggio

Ora che conosci quali sono gli articoli da giardinaggio più adatti alle tue esigenze ti sarà sicuramente sorto un dubbio: comprare o noleggiare?

Soprattutto se sei alle prime armi comprare attrezzi da giardinaggio nuovi può significare per te spendere molti soldi senza nessuna garanzia sul risultato: infatti, se non ti sei mai cimentato in questa pratica – nonostante l’utilizzo degli attrezzi da giardinaggio è solitamente facile ed intuitivo – non puoi sapere se il risultato finale sarà esattamente come te lo aspettavi. 

Sicuramente, per evitare di incorrere in sprechi di denaro o per risolvere eventuali problemi di spazio, una valida alternativa all’acquisto di attrezzi da giardinaggio – che siano nuovi o usati – è quella del noleggio: in questo modo potrai far uso di attrezzi specifici ogni qualvolta tu ne abbia bisogno e per il tempo che necessiti.

Se questa opzione ti alletta Paladin True è il sito adatto a te: con questa innovativa piattaforma trovi sempre l’oggetto che ti serve, che potrai facilmente noleggiare in tutta sicurezza.

Per quanto riguarda il giardinaggio, sul sito Paladin puoi trovare diversi tipi di tagliaerba, tagliasiepi e decespugliatori pronti per il noleggio. Qualche esempio?

  • Tagliaerba Wolf-Garten: con pochi euro al giorno giorno potrai noleggiare il comodissimo tagliaerba Wolf-Garten, dotato di una batteria autonoma che funziona senza cavo di alimentazione; 
  • Soffiatore Wolf-Garten: il soffiatore messo a disposizione per il noleggio da Paladin è l’ideale per tenere in ordine il tuo giardino senza fatica;
  • Tagliasiepi Wolf-Garten: devi tagliare la siepe del tuo giardino? Noleggia il tagliasiepi Wolf-Garten da Paladin: il manico è regolabile in altezza e la lama gira per 180 gradi, garantendo tagli precisi e professionali;
  • Decespugliatore Multifunzione: con questo attrezzo da giardinaggio, leggero e maneggevole, potrete tagliare l’erba anche su portici e viali ottenendo un risultato pulito e ordinato che donerà nuova bellezza al vostro cortile di casa;
  • Robot Tagliaerba Robomow: ideale per i più pigri, questo robot tagliaerba è comandato da un app per smartphone ed è in grado di rifilare prati anche in pendenza.

Non lasciare che un giardino trasandato rovini il look della tua abitazione: noleggia i giusti articoli da giardinaggio e metti alla prova il tuo pollice verde!

noleggio ciaspole

Noleggio ciaspole

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Pronto a partire col piede giusto per la prossima camminata in montagna, tra paesaggi innevati e stambecchi? Sicuramente avrai anche già prenotato le tue ciaspole, chi ci pensa ai piedi se non loro? Anni di esperienza ti avranno consigliato che è bene – prima di ogni viaggio – fare la lista dell’occorrente da mettere in spalla e avviarti verso la prossima avventura. 

Perché noleggiare le ciaspole?

Storia lunga quella delle racchette da neve più famose di sempre, si narra già gli antichi greci le utilizzassero per attraversare i monti innevati dell’Armenia nel IV secolo a.C. Non certo una tradizione recente quella di vivere la montagna nella maniera più spontanea e vera che esista. Nel corso degli anni, infatti, la composizione in legno delle origini ha passato il testimone a materiali ben più tecnici e performanti come alluminio e altri compositi.

Sì, perché se per ora impossibile resta percorrerla con scarpe da ginnastica – almeno che non vi siate iscritti alla corsa sulla neve in abbigliamento tecnico e calzature leggere – attraversare i paesaggi invernali con le ciaspole ai piedi resta uno dei modi più autentici e crudi di scoprire la montagna. 

In quale altro modo riusciresti ad attraversare i sentieri inesplorati, ammirare le specie animali che popolano i boschi il tutto mentre ti stai concedendo uno stop – anche se pausa proprio non si considererebbe – dell’allenamento in palestra in città? 

Aiutanti per il benessere fisico, mentale e – da non sottovalutare – ottimo rimedio contro lo stress e la frenesia quotidiana, numerosi sono i benefici di un allenamento in montagna con le ciaspole. Diverse dai tradizionali sci ai i piedi che richiedono molta più esperienza , le racchette da neve sono adatte anche a chi sta muovendo i primi passi verso la magia del praticare sport in montagna.

Che tu sia un entry level o un professionista esperto maestro di sci, ricorda sempre prima di partire per il tuo viaggio sulla neve di procurarti un rilevatore ARTVA necessario alla rilevazione in caso di pericolo.

Vediamo ora quali caratteristiche dovrai considerare scegliendo le tue ciaspole.

Come scegliere le ciaspole

Una varietà sempre più ampia tra cui scegliere certo non ti faciliterebbe la scelta, restano comunque alcuni punti fondamentali su cui porre attenzione nella scelta delle ciaspole più adatte a te.

  • Materiale: decisamente più confortevoli e resistenti anche a temperature basse, le ciaspole con telaio in alluminio si prestano meglio alle escursioni sulle distese pianeggianti. Quelle composite e in altri materiali garantiscono invece un grip eccellente su regioni montagnose, non soggette a temperature eccessivamente fredde; 
  • Forma: non di certo come quella delle origini allungata e poco pratica, le ciaspole hanno oggi una caratteristica forma a clessidra che permette di passare il primo strato di neve e accentuare la resa nella parte posteriore;
    • Scarpe per ciaspole: fondamentali per avvolgere il piede nella maniera più sicura e corretta, meglio prediligere scarponi da trekking invernali che garantiscono isolamento termico e idrorepellenza;
  • Alzatacco: piccolo accessorio che solleva il tallone di qualche grado per favorire la camminata su sentieri in salita e riduce l’affaticamento muscolare del polpaccio;
  • Ramponi: se le racchette più professionali arrivano anche a disporre di lame per assicurare massima presa, assicurati che le tue ciaspole abbiano artigli frontali e ramponcini sulla superficie inferiore della racchetta.

Noleggiare le racchette da neve 

Ora che avrai scoperto che la camminata in montagna con le ciaspole è un’avventura da provare al più presto, visita il catalogo di noleggio presente sul sito per scegliere le racchette da neve più adatte a te.

Per tutte le informazioni relative al noleggio e per farti consigliare nella scelta, visita il sito ed esplora l’ampia offerta di noleggio di Paladin. Pronto per il tuo nuovo viaggio? Zaino in spalla e non dimenticare le ciaspole!

macchina da cucire

Noleggio macchina da cucire

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Che ti stia avvicinando solo ora al mondo del cucito o che tu abbia deciso di creare il prossimo abito elegante per il matrimonio della tua amica tanto cara, saprai quanto è importante disporre di una macchina da cucire che ti sia da aiutante paziente nella missione.

Nonne e mamme saranno da testimoni, cucire è un hobby o un lavoro che richiede moltissima attenzione e precisione e se non sempre è possibile farlo a mano perché richiederebbe troppo tempo, una macchina da cucire performante e precisa può facilitarti in modi che nemmeno immaginavi.

Come cominciare a cucire?

Se stai compiendo i primi passi in questo ambito dovrai avere un pò di pazienza, qualcuno che sia già esperto di settore o dei video tutorial sapranno darti di certo una mano. L’avresti mai vista prima di oggi come alternativa per dare il tocco originale all’arredamento di casa o per avere capi originali che hai solo tu?

Hai sempre voluto imparare un’arte che richiedesse immaginazione e ti permettesse di non dover sottostare sempre ai canoni della moda ma – come modus operandi di ogni personalità creativa che si rispetti – finchè non metti le mani in pasta non sai se farà veramente al caso tuo. 

L’origine della macchina da cucire ci riporta alla storia la travagliata scoperta di uno dei macchinari più utili che hanno rivoluzionato il modo di vivere e su cui alcune nazioni – Italia e Francia le capostipiti assolute – hanno fondato parte della loro tradizione. 

Nulla toglierebbe alla storia della moda italiana l’ammettere che, tra tutte le appropriazioni indebite di diritti d’autore, guerre per prototipi e falsi riconoscimenti, la prima idea su carta di prototipo di macchina da cucire avesse origini tedesche.

Ora che saprai che la storia è lunga e disseminata di tanti malintesi – e avrai chiarito anche che non ti servirà più una manovella come quella del modello originale iniziale – potrai scoprire come dare totale via libera al tuo estro. 

Quale miglior modo di sperimentare se non provare le migliori marche di macchine da cucire?

Come trovare la migliore macchina da cucire

Tutte le volte che hai dovuto correre dal sarto per riparare l’orlo o sistemare la manica della giacca – che si abbina perfettamente alla cravatta di domani – ti sei pentito del fatto di non avere una macchina da cucire tutta tua comoda e subito pronta per essere utilizzata. 

Bene – ammissioni di coscienza a parte – vediamo quali fattori tenere in considerazione nella scelta di una macchina da cucire.

Primo fattore che guiderà la tua scelta sarà l’utilizzo. Una volta che hai ben chiaro cosa realizzare con la tua macchina da cucire, assicurati di non sottovalutare le tue capacità – alcuni modelli base sono solo semplici cucitrici quasi manuali e non offrono alcuna possibilità di personalizzazione della cucitura – ma nemmeno di scegliere un modello troppo professionale. Richiederebbe troppo tempo per imparare ad utilizzarla e la pratica non sarebbe proprio una passeggiata.

I punti. Solitamente tutte le macchine da cucire offrono almeno la possibilità di scegliere la trama della cucitura – lineare o zig zag – e l’ampiezza del punto. Ogni tessuto richiede studio preliminare di elasticità e tenuta prima di trovare il punto adatto e realizzare una cucitura perfetta. 

Per quanto riguarda la collocazione, verifica di disporre di uno spazio abbastanza ampio da dedicare all’angolo cucito, eviterai così impedimenti durante la cucitura. Se invece, per comodità, hai deciso di non mantenere una postazione fissa, assicurati che la tua macchina da cucire sia facilmente richiudibile e trasportabile altrove. 

Perchè noleggiare una macchina da cucire

Sei ancora incerto sugli usi che potresti farne della macchina da cucire e non vuoi nemmeno investire tempo e spazio in maniera definitiva? 

Per tutte le informazioni e consigli relativi alla scelta, visita il sito di Paladin, scopri la vasta scelta di macchine dalle migliori marche da noleggiare e trova quella più adatta a te!

drone Dji Spark

Dji Spark: tutto quello che vuoi sapere

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Dji Spark: tutto quello che vuoi sapere

Hai scelto il tuo drone Dji Spark COMBO e sei curioso di scoprirne tutte le caratteristiche? Vediamo insieme quali sono le sue innumerevoli potenzialità.

Facciamo prima una piccola premessa. Come saprai, la normativa Enac sull’utilizzo dei mezzi aerei a pilotaggio remoto è piuttosto severa riguardo ai luoghi e alle modalità di impiego. Risultando specifica sotto numerosi punti di vista, ti invitiamo a consultarla prima di prendere il totale controllo del tuo drone, in modo da essere pienamente consapevole di regole e divieti di utilizzo in luoghi pubblici.

Drone Dji Spark: caratteristiche del prodotto

Veniamo ora a quello che è il core del prodotto. 

Spark è un minidrone, dotato della innovativa tecnologia Gesture a comando remoto, che ti permette di controllarlo da lontano semplicemente con i gesti della mano. Una volta scaricata l’applicazione, infatti, potrai divertirti a sorprendere i tuoi amici comandando il tuo drone con un “saluto” della mano e utilizzare il tuo palmo come vera e propria pista di atterraggio. 

Una volta configurati i gesti necessari al riconoscimento tramite il software dell’applicazione (per iOS e Android) sarai in grado di muovere, allontanare o avvicinare il Dji Spark senza l’utilizzo del telecomando o del pilotaggio tramite applicazione. Suggerimento: per un miglior utilizzo della funzione PalmControl ed evitare di ferirti con le eliche, il kit protezione eliche di cui è dotato ti permetterà di accantonare ogni paura di farlo atterrare direttamente sul palmo della mano. 

Selfie Drone

Il drone Dji Spark, per la sua modalità Gesture, è anche soprannominato “selfie drone”: rimanendo fermo in aria, con la funzione di controllo wireless potrai infatti scattare autoscattoi e foto di gruppo. Immaginavi la tua foto di famiglia potesse essere scattata da un drone? 

Se invece vorrai stupire con le potenzialità del follow me, il drone ti seguirà ovunque tu vorrai mantenendosi ad una distanza in grado di registrare fantastici video anche mentre starai percorrendo le dune del deserto su una spericolata jeep!

Passiamo ora a quella che è la seconda tipologia di comando: il controllo tramite applicazione e smartphone

Tramite App è possibile – non lo è nel caso di controllo con Gesture – registrare fantastici video ed averli in streaming direttamente sul tuo telefono. Potrai effettuare manovre e controllare il tuo drone in maniera molto più precisa, planare in modalità uccello tra vallate e boschi o guidare in modalità sport. Inoltre ti basteranno pochi secondi per condividere ovunque tu voglia i filmati delle tue avventure con gli amici.

Va comunque ricordato che è bene non superare la distanza di 20 mt. Drone e smartphone infatti – comunicando in modalità Wi-Fi – inizierebbero a dare segnali di perdita del segnale con conseguente limitazione dello streaming video. 

Il telecomando – solitamente venduto separatamente ma incluso nel bundle di prodotto – è sicuramente la modalità più accurata di pilotare il vostro drone Dji Spark.

Totale controllo sul velivolo, possibilità di gestione della telecamera e contemporaneamente avviare la registrazione del video: questi sono i punti di forza della gestione da controller. 

Pratico e comodo da trasportare, personalizzabile e presente in molteplici varianti di colore, cosa aspetti? Diventa il regista del prossimo documentario o crea fantastici video delle vacanze in famiglia, corri a prendere il tuo drone e parti verso la prossima avventura!

Console Playstation VR

La realtà virtuale con la console Playstation VR

By on 12 July 2019 in Lifestyle

La realtà virtuale con la console Playstation VR

Ne hai sempre sentito parlare ma non pensavi fosse una possibilità così tanto vicina e facile da raggiungere: quanto tempo hai dovuto aspettare per provare la realtà virtuale della console Playstation VR

Da sempre accompagna le partite nel tempo libero di grandi e piccoli, la playstation di Sony con VR ha saputo farsi strada in un mondo sempre più popolato da videogame e competitor di ogni tipo. La sfida ambiziosa dell’azienda è stata quella di rendere accessibile al pubblico della console una modalità che suscita interesse e curiosità: il visore di realtà virtuale. Oggi anche le più famose case automobilistiche, ricreando ologrammi di come risulterà la vettura, si avvalgono di visori per assemblare le parti dei veicoli. 

Che cosa aspetti, pronto a entrare in un mondo immaginario tutto tuo?

Design e specifiche di prodotto

Schermo OLED da 5,7 pollici, campo visivo di 100 gradi e controller wireless DualShock 4, queste sono le caratteristiche di punta della geniale console. Sul dispositivo sono presenti LED che monitorano continuamente dove ti trovi, in modo da stabilire in ogni momento la tua esatta posizione e riportare i tuoi spostamenti all’interno del videogame che stai provando. 

Quale occasione migliore per dire che anche l’occhio vuole la sua parte se non quando stiamo parlando di realtà virtuale? Design e aspetto estetico funzionali anche per un utilizzo intenso e prolungato, la possibilità di regolazione dell’archetto e della visiera faranno in modo che non ti siano mai di intralcio o ti arrechino fastidio indossandoli. 

La realtà virtuale

Se l’intenzione di Sony era quella di teletrasportarti metaforicamente in un altro luogo e farti immergere nel videogioco, diremmo che la scrupolosa programmazione tecnica ha centrato pienamente l’obiettivo. Sì perchè la console Playstation VR ha esattamente tutto quello che ti saresti aspettato da un mini visore di realtà aumentata. 

Non temere, non sorvolerai il soggiorno di casa a braccia spiegate – verresti avvertito dal sistema nel caso tu compissi passi in qualunque direzione – ma se sei ancora alle prime armi con visori di questo tipo, il piccolo accorgimento che dovrai tenere a mente sarà quello di posizionare il videogioco in modo da avere lo spazio necessario

Le prestazioni della Playstation sono senza dubbio sensazionali: pur avendo un campo visivo apparentemente molto piccolo, il visore ti regalerà immagine nitidissime – sia con la modalità 3D classica che con quella in 2D – per essere l’indiscusso protagonista dei tuoi videogiochi o per avere ancora più a portata di occhi le tue serie preferite di Netflix.

La modalità cinematica è forse una delle caratteristiche che passerebbe in secondo piano pensando ad un videogioco: se sei tra gli affezionati che avevano acquistato la Playstation 2 per avere un lettore DVD originale, potrai tranquillamente godere dei contenuti a 360 gradi di di immagini e video ripresi da fotocamere omnidirezionali su PlayStation VR.

L’esperienza di gioco che vi offrirà sarà immersiva e totalmente avvolgente, per questo Sony consiglia di avere delle brevi pause almeno ogni 15 minuti di utilizzo del visore. Curiosissimo di provare la tua nuova console? 

Vivi la tua esperienza, condividila con i tuoi amici e fai sapere le tue opinioni sulla community Sony!

Visore moto Nuviz

Guida in realtà aumentata con il visore moto Nuviz

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Guida in realtà aumentata con il visore moto Nuviz

Magari ne hai già sentito parlare ma quello che ancora ti mancava era il vero e proprio test su strada del visore moto Nuviz. Sicuro di conoscere a fondo tutte le sue caratteristiche?

Uno dei capostipiti dei navigatori del futuro, il primo Head-up-Display ha percorso le strade della California per giungere fino a noi e farci scoprire quello che è l’innovativo modo di vivere la guida su strada. Mentre attendi la conclusione dei test che ti regaleranno il casco con realtà aumentata del futuro, il vantaggio differenziale offerto dall’accessorio – da montare e smontare facilmente – è quello di avere un navigatore personale sempre a portata d’occhio senza dover distogliere lo sguardo dalla strada.

Non sapevi ancora cosa fosse Nuviz? Per darti un’idea più precisa di tutte le potenzialità del visore per moto dalla grafica a casco pieno, immagina di coniugare in un unico spazio le funzionalità di una macchina fotografica,di uno smartphone e di un lettore musicale. 

Fatto? Ecco ora racchiudi tutto in un praticissimo dispositivo dall’ingombro praticamente nullo e monta sulla tua moto per provarlo. 

Caratteristiche e design del prodotto 

Particolare cura nella fase di progettazione e realizzazione, test di ogni singolo aspetto e attenzione al dettaglio, tutte caratteristiche che rendono il visore un prodotto di alta qualità e particolarmente intuitivo sin da subito.

Nuviz si collega al vostro smartphone via Bluetooth: in circa 240g di peso totale si concentrano tutte le necessità di una guida in moto pratica e confortevole. L’unità di controllo, montata sul lato sinistro del manubrio consente di gestire navigazione, musica e velocità di percorrenza. Tutte le informazioni appariranno sulla visuale trasparente del casco del pilota.

Per quanto riguarda la funzione audio, l’Head-Up Display Nuviz è dotato della possibilità di ascoltare musica direttamente nel casco – una sorta di impianto stereo tutto tuo – e di un microfono in grado di gestire conversazioni telefoniche chiare e distinte, anche durante la marcia. Si consiglia l’utilizzo del sistema di comunicazione con cavo ai caschi integrali, con il casco modulare invece potrai tranquillamente usufruire del sistema di comunicazione via Bluetooth.

Per comandarlo, come prima accennato, dovrai fare ricorso ai 5 pulsanti del controller collegato al tuo smartphone: potrai fare uno switch tra le funzioni – Dashboard, Navigation, Map, Communication e Music – durante la guida senza distrarti.

Action Cam per i social addicted

Il visore Nuviz possiede un’ulteriore interessante caratteristica: l’action cam HD integrata. Per chi ama creare dei veri e propri documentari da condividere – che sia il viaggio in solitaria per ritrovare te stesso o accanto alla tua dolce metà – ti basterà semplicemente azionare al primo avvio il tasto della fotocamera sul controller.

Le tue avventure dei lunghi tragitti in strada verranno conservate come ricordo indelebile: una volta giunto a casa, collegherai lo smartphone e l’app scaricherà automaticamente le immagini. Per ammirare i tuoi video dovrai solo inserire la microSD nel computer o collegare il cavo USB. 

Se ti sei preoccupato di come potesse risultare la qualità delle immagini e delle riprese non preoccuparti, il visore moto Nuviz assicura perfetta nitidezza anche durante le ore più assolate. 

Ansioso di fare il tuo test drive? Il visore Nuviz sta aspettando solo te!

Moulinex Companion XL

Alimenta la tua curiosità con il Moulinex Companion XL

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Alimenta la tua curiosità con il Moulinex Companion XL

Moulinex Companion XL è un robot da cucina multifunzione che sminuzza, prepara, impasta, cuoce e ti permette di preparare squisite ricette in modo facile ed intuitivo. 

Invita chi vuoi e cucina in modo genuino con l’innovativa alla capacità aumentata di 3L – da questo la sigla XL – del recipiente.

Preparati a scoprire tutte le funzionalità del robot multifunzione più smart di sempre. Sì perché se ancora non lo sapevi potrai mantenerlo sempre collegato allo smartphone, in modo da avere il tuo fedele aiutante sempre a portata di click anche mentre stai scorrendo la lista della spesa. 

Non dovrai più passare le intere giornate in cucina per organizzare la perfetta cena per i tuoi amici! 

Tra le ricette proposte e le varianti che già conosci, allena la tua curiosità e condividi l’esperienza con la tua famiglia.

Caratteristiche e accessori del Moulinex Companion XL

Sfoglia il ricettario integrato e scopri l’infinita selezione di ricette che potrai preparare.

Cucina una tradizionale zuppa di pesce e crostini – preparati grazie alla funzione impasto per la cottura del pane – oppure sperimenta la cucina fusion con un’esotica zuppa ceci, quinoa e cumino. Grazie alle sue 6 funzioni – salsa, zuppa, cottura lenta, vapore, impasto, dessert – potrai seguire la ricetta della nonna per preparare stufati, salse saporite e dessert fatti in casa a prova di pasticcere.

Il Moulinex Cuisine Companion XL è stato pensato come un autentico tuttofare in cucina. Sia che tu voglia appassionarti alle preparazioni complicate e a cottura lenta delle zuppe e vellutate o che tu voglia semplicemente avere un aiutante fidato, potrai preparare una dolcissima farcia di crema pasticcera per la tua torta paradiso senza doverla mescolare continuamente.

Le due lame intercambiabili lo rendono un perfetto trasformista: potrai con un semplice gesto decidere se impastare un morbidissimo pan brioche o metterti alla prova con un aromatico soffritto.

Le prestazioni elevate e l’estetica decisamente più curata – potrai lasciarlo esposto in cucina senza stravolgere lo stile vintage o moderno dell’arredamento – permettono di posizionarlo tra i primi posti accanto ad altri più famosi prodotti concorrenti. 

Le ciliegine sulla torta

I 6 programmi del Moulinex Cuisine Companion dispongono di ulteriori sotto-programmi : la varietà di soluzioni a tua disposizione si espanderà regalandoti ben 12 modalità di cottura totali! Probabilmente ora starai pensando che tutto risulta troppo complicato e vuoi già ricrederti sulla sua intuitività di utilizzo

Opinione non proprio esatta, non preoccuparti! Semplicissimo da utilizzare in tutte le sue funzioni, il robot da cucina Moulinex Companion XL dispone di un’interfaccia digitale semplice ed intelligente per la scelta dei programmi e della temperatura, da 30º a 130º C.

Prova le funzioni “pulse” e “turbo” grazie al controllo della velocità e della cottura. Con il timer integrato – da 5 secondi a 120 minuti – potrai impostare la durata della cottura delle varie ricette e non dovrai preoccuparti più di nulla.

Per quanto riguarda la pulizia, ti sbagli se pensi che ti perderai tutte le conversazioni più divertenti del dopo cena. Sicuramente sarai felice di sapere che con pochi semplici gesti recipiente, coperchio e accessori possono essere tranquillamente lavati in lavastoviglie!

Cosa aspetti, ancora deciso sul menù di stasera? Visita il catalogo di Paladin e scopri tutte le altre funzioni del pratico robot da cucina Moulinex Companion XL!

Moulinex Companion XL

Scopri come cucinare con il Moulinex Companion XL

By on 12 July 2019 in Lifestyle

Cucinare con il Moulinex Companion XL

Ora che sai che il robot da cucina Moulinex Companion XL è il più smart e semplice da utilizzare di sempre, sicuramente ti sarai chiesto quale ricetta scegliere e come poterla preparare al meglio. Scopri le potenzialità degli accessori messi a disposizione e lasciati guidare dal tuo chef preferito: sfogliando il catalogo integrato di oltre 300 ricette potrai stupire i tuoi familiari grazie all’innovazione dei 12 programmi di cottura totali.

Curioso di scoprire come cucinare in modo sano ed intuitivo senza perdere il gusto di ogni singolo ingrediente? Vediamo quali sono gli accessori che ti aiuteranno in questo compito.

Gli accessori del Moulinex Companion XL

Credevi di aver scelto un solo aiutante in cucina? Ci saranno altri 5 validissimi compagni di viaggio che ti aiuteranno nelle tue ricette, per un risultato finale ancora più studiato e preciso. Vediamo insieme quali sono gli accessori integrati nel Moulinex Companion XL.

    • Lama Ultrablade: l’accessorio ideale per miscelare zuppe e composte. Vuoi preparare un delizioso soffritto di sedano, carote e cipolle? Le pappardelle al ragù non avranno più alcun segreto, potrai comodamente tritare in modo sottile qualsiasi tipo di verdura;
    • Lama per impastare/macinare: adatta sia per gli impasti dalla consistenza più compatta e pesante – come pane e brioche – che per dessert più leggeri come crêpe dolci e cialde. Lavora con facilità l’impasto di pasta brisé per un’ottima quiche alla francese e completala guarnendo con semi di girasole e zucca tritati finemente;
  • Sbattitore: hai più volte provato a replicare una maionese sana e genuina direttamente a casa tua ma non hai mai ottenuto la consistenza spumosa e delicata che volevi: utilizza lo sbattitore e non dovrai più preoccuparti che risulti troppo liquida senza doverla mescolare continuamente. Le fruste combinate con la funzione di riscaldamento ti permetteranno inoltre di cucinare dolci e creme a caldo;
  • Mescolatore : manteca un delizioso risotto alla milanese o scegli la cottura lenta per preparare l’inaspettato chutney speziato dal sapore agrodolce orientale;
  • Cestello a vapore: se fai della cottura sana e genuina il tuo stile di vita e non vuoi doverti preoccupare di utilizzare condimenti ricchi di grassi, prova la cottura nel cestello a vapore per cuocere in maniera delicata pesce e verdure.

Le funzioni del Moulinex Companion XL

Trovata l’ispirazione che cercavi? Come già anticipato, il tuo robot da cucina dispone di 6 funzioni, ciascuna delle quali è dotata di sottoprogrammi in grado di ampliare a 12 le possibilità a tua disposizione. Se il pranzo della domenica è ancora lontano, annotati qualche possibile suggerimento scoprendo le funzioni del Moulinex Companion XL. 

  • Salsa: utilizza la lama per mescolare e montare ed esercitarti a preparare una cremosissima besciamella fatta in casa perfetta per le lasagne della nonna. Ricorda di aggiungere la spezia segreta che sai solo tu per il tocco originale!
  • Zuppa: se ami il gusto semplice ed equilibrato della pappa col pomodoroed è anche il tuo inno in cucina, prova le diverse sue consistenze grazie alla lama per impasti o alla lama ultrablade;
  • Cottura lenta: tostare, soffriggere o stufare? Questo è il dilemma. Mentre decidi, perché non assaporare un gustoso risotto allo zafferano mantecato alla perfezione?
  • Vapore: il risotto al curry non sarà più lo stesso quando lo accompagnerai al gusto delicato delle verdure; 
  • Impasto: metti alla prova le tue abilità di panettiere sfornando deliziosi e caldi panini insaporiti con una leggera spolverata di semi e cereali integrali;
  • Dessert: cerchi una conclusione il pasto dolce e leggera? Gustati dolcissimi budini da servire freddi oppure scegli con quale frutto preparare una deliziosa marmellata.

Sormontato di idee e non sai quale scegliere? Prenditi il tuo tempo e sfoglia il catalogo di noleggio di Paladin. A cucinare per te ci penserà il Moulinex Companion XL!

Noleggio reflex e macchina fotografica

By on 12 July 2019 in Lifestyle

È arrivato il momento di dedicarti ad un hobby, ma non sai cosa scegliere tra giardinaggio, cucina, arte o – se sei una persona che ama paesaggi e aria aperta – corsa sportiva per la prossima maratona? Che ne diresti di iniziare prendendo dimestichezza con una macchina fotografica

Trova la messa a fuoco di tutti i tuoi interessi e inizia a immortalare le tue passioni: se gli ultimatum non ti sono mai piaciuti, perché sceglierne solo una? Passeggiare tra le opere d’arte, ammirare le bellezze dei giardini inglesi o preparare un aperitivo finger food per i tuoi commensali – senza prima aver fotografato la particolare composizione del pinzimonio di verdure – limiterebbe il ricordo al solo momento passato.

Se vuoi catturare l’atmosfera del momento, le storie di vita e le risate della serata così che tra 10 anni rivedendole rimarranno immutate, obiettivo all’occhio per un fantastico video in full hd o se stai passeggiando tra le meraviglie del Louvre zoom a vista sul prossimo quadro!

Ora che hai chiarito che non potrai fare a meno di procurarti una fantastica macchina fotografica già immagini quante tipologie differenti ne esistano. Sei un Entry level che ancora non conosce le potenzialità della regolazione iso? Non preoccuparti vogliamo darti qualche consiglio prima di dover fare la tua scelta definitiva.

Vediamo insieme quali sono le differenze che ti permetteranno di scegliere tra la migliore macchina fotografica istantanea oppure votarti all’innovazione delle ultime tendenze in fatto di videocamereimpermeabili.

Come scegliere la perfetta macchina fotografica

A molti potrebbero sembrare un prodotto del passato, in realtà le macchine fotografiche istantanee sono frutto di un’innovazione che del passato conserva solo le caratteristiche uniche e immortali. 

Se siete dell’idea che le lunghezze focali di una Polaroid non siano le stesse dell’ultima generazione di macchina fotografica digitale Nikon, vi ricrederete ricordandovi che – in pochi secondi – avrete a disposizione su su pellicola quello che il vostro occhio aveva catturato da lontano.

Si tratta di un ponte con il passato che cerca di collegare generazioni, un tocco vintage in un’epoca alla ricerca del fattore differenziale. Sceglere tra le differenti tipologie di macchina fotografica istantanea non è affatto facile, ci sono più fattori da tenere in considerazione per fare la scelta più si adatta alle vostre esigenze:

  • Design esterno: ampia scelta per chi predilige la totale rivisitazione dei modelli dal passato e chi invece predilige mantenere il più possibile immutato l’aspetto antico tipico dei modelli degli anni ‘80;
  • Pellicola: carta chimica o pellicola da sviluppare? Se con la pellicola si mantiene immutato il fascino primitivo del bianco e nero, con qualche secondo in più la stampa su carta chimica regala fotografie a colori dal tocco originale;
  • Funzionalità: per evitare ogni possibilità lasciarti sfuggire il momento, alcune macchine fotografiche hanno integrato al possibilità di salvare lo scatto su scheda integrata microSD. Nel caso in cui la fotografia risulterà danneggiata – o semplicemente vorrai averne una doppia copia – potrai comodamente ristamparla a casa.

I vantaggi del noleggio 

Segnati tutti i punti da tenere in considerazione per la tua scelta?

Vorresti avere il tuo personale periodo di prova nel mestiere? Cattura il momento con le macchine fotografiche e non lasciarti sfuggire le avventure in spiaggia delle serate con amici in attesa del tramonto. Gira video panoramici con l’innovativa camera a 360° Panono oppure porta con te nella prossima lezione di snorkeling una videocamera Gopro 5 Hero Session waterproof.

Se ancora non sei convinto di poter diventare un fotografo affermato e credi la carriera di video maker potrebbe rappresentare una valida alternativa, esamina l’ampio catalogo di noleggio Paladin, sperimenta tutte le tue capacità e diventa il regista della tua prossima vacanza!