La pasta, come la pizza, è il piatto che più di tutti rappresenta la tradizione nostrana a livello culinario in tutto il mondo. Motivo di orgoglio, soprattutto all’estero, la ricetta originale prevedeva unicamente l’utilizzo di uova, farina e acqua. Con il passare degli anni, ogni città si è specializzata nella produzione di una tipologia specifica: queste si distinguono sia per la qualità di farina (integrale, di patate o mista), sia per i prodotti della terra utilizzati. Oltre a questi aspetti, la vera differenza nella preparazione della pasta fatta in casa sono i condimenti: il limite è solamente la tua creatività. Potrai infatti sbizzarrirti lasciandoti ispirare dai prodotti stagionali per conferire al tuo piatto quel gusto in più.

Migliori condimenti per la pasta corta

La differenziazione geografica che caratterizza il nostro Paese si fa sentire anche, e soprattutto, in cucina. Ecco alcuni tra i più famosi – e buoni – tipi di pasta corta, in ordine da sud a nord: orecchiette, gnocchetti, trofie e strozzapreti. Quali sughi abbinare a questi tipi di pasta? Quando diciamo orecchiette è inevitabile l’associazione con le cime di rapa. Questo condimento è facile da preparare e si sposa perfettamente con il formato e la superficie liscia delle orecchiette. Gli gnocchetti, invece, siano di patate o meno, sono ottimi con una fonduta di formaggi, specialmente in inverno oppure nella versione alla sorrentina – e più leggera – con salsa di pomodoro fresco, basilico e mozzarella filante. Infine, come non citare il pesto alla genovese da abbinare alle trofie fatte in casa? Del buon basilico fresco, olio, aglio, pinoli e del formaggio grattugiato renderanno le vostre trofie fatte in casa molto appetitose.

Migliori condimenti per la pasta lunga

La pasta lunga è davvero un must della nostra cucina. In alcune regioni, soprattutto, per i pranzi della domenica è un elemento assolutamente imprescindibile. Pasta bianca, verde o nera, pici o busiate, i formati sono tantissimi e altrettanti i condimenti! I pici sono una varietà di pasta fresca toscana che può essere preparata in diversi modi: il condimento più goloso, anche se estremamente semplice da preparare, è quello “alle briciole”. I pici alle briciole si preparano facendo abbrustolire della mollica di pane, rendendola così croccante e aggiungendo, a piacere, la passata di pomodoro. Una volta ultimata la cottura, la pasta viene fatta saltare in padella con un soffritto di olio aglio e peperoncino e si completano con la mollica precedentemente resa croccante. La pasta lunga siciliana tradizionale fatta in casa sono le busiate. Diffuse soprattutto nel trapanese, hanno una forma allungata e attorcigliata che si sposa perfettamente con condimenti morbidi e cremosi. Per questo motivo vi consigliamo di provarle con il pesto alla trapanese: olio, aglio, pomodorini ciliegia, mandorle, basilico e formaggio grattugiato. Un condimento fresco e goloso, perfetto sia in inverno che nella bella stagione da gustare magari con l’aggiunta di gamberetti o melanzane fritte.

Come preparare la pasta all’uovo

La pasta all’uovo è la ricetta più conosciuta: una volta preparato l’impasto con semplici ingredienti, potrai tagliarla dandole la forma che preferisci: tagliatelle, tagliolini, bigoli, lasagne, cannelloni, maltagliati, farfalle. In Emilia Romagna non si può non mangiare le tagliatelle al ragù. Quest’ultimo è forse il condimento più diffuso da abbinare alla pasta fresca all’uovo. Se non vi basta la tradizione, potrete lasciarvi conquistare da cannelloni e lasagne rivisitati in chiave vegetariana: questa tipologia di pasta è golosa anche con condimenti a base di verdure: cannelloni ricotta e spinaci, lasagne ai carciofi. Le stesse tagliatelle sono ottime abbinate ad un sugo di funghi porcini o con sughi a base di formaggi e verdure.

I tagliolini, invece, sono molto più sottili delle tagliatelle e,quando li si cucina, bisogna stare molto attenti a non farli rapprendere. Per questo motivo i condimenti da abbinare sono tutti a base di burro. Sfiziosi e appetitosi sono i tagliolini al limone preparati appunto con un sugo a base di burro e agrumi; se siete amanti dei gusti delicati, abbinate questa pasta al al tartufo: dovrai semplicemente aggiungere il burro, olio extravergine di oliva e una abbondante spolverata di tartufo grattugiato. I bigoli, infine, sono tipici del Veneto: il loro condimento per eccellenza è quello che nella regione di provenienza viene chiamato “ragù d’arna” ovvero ragù d’anatra. Diversamente rispetto alla ricetta tradizionale, quello d’anatra è di colore bianco dal momento che viene cucinato semplicemente con una base di burro e di soffritto e sfumato con del vino bianco.

Preparare la pasta fatta in casa in modo smart
Quella che può sembrare un’attività molto faticosa in realtà oggi non lo è più, perché potrai preparare la tua pasta fatta in casa in poche e semplici mosse. Come? Con gli attrezzi giusti.
Impastatrice, per non dover più sprecare energie con “il metodo della nonna”: metti gli ingredienti nella terrina e l’impastatrice farà il resto
Rullo per pasta, per avere tutti i formati che desideri: i più moderni funzionano, grazie all’elettricità, in maniera quasi totalmente autonoma riducendo moltissimo i tempi di preparazione
Frullatore a immersione, per creare i tuoi sughi preferiti senza troppi sforzi.
Inoltre se non sei sicuro dell’acquisto di questi prodotti con Paladin puoi noleggiarli a meno di 5€ al giorno e testarli per un po’. Scommettiamo che ti convinceranno?

LEGGI DI PIÙ...

Dolci per San Valentino con il Moulinex Companion

Dolci per San Valentino con il Moulinex Companion

San Valentino, la festa degli innamorati, è il momento ideale per concedersi qualche dolcezza, anche in cucina! Se vuoi sorprendere ...
Leggi di più
Le nuove tecnologie che ti miglioreranno la vita

Le nuove tecnologie che ti miglioreranno la vita

Ormai siamo così abituati a convivere con le nuove tecnologie che pensare di trascorrere una giornata facendone a meno risulta ...
Leggi di più
5 consigli per una neomamma

5 consigli per una neomamma

Diventare madri non è tutto rose e fiori come si potrebbe desiderare, infatti fin da subito ogni neomamma si rende conto che ...
Leggi di più