Le siepi da giardino necessitano di molte cure. Oltre a come e quando piantare la siepe, fasi importanti per la sua durata, le cure principali per ottenere una siepe sempre a posto sono la concimazione, l’irrigazione e l’annaffiamento, il trattamento degli scarti, il giusto nutrimento, la pacciamatura del terreno, la legatura dei rami durante i periodi di freddo e soprattutto la potatura, che conferisce alla siepe la sua forma e alleggerisce la pianta dai rami secchi.

Potatura della siepe: tutto quello che devi sapere

La potatura ed il taglio di una siepe dipendono dai tipi di siepi esistenti. Per esempio, il ligustro o il caprifoglio richiedono di essere tagliati più volte nell’arco di un anno. Per siepi di tasso è sufficiente una potatura all’anno, mentre per piante che crescono velocemente sono necessari tagli periodici e costanti. In generale, le siepi a fogliame debbono essere potate nel periodo estivo ed autunnale, le conifere in primavera ed estate.

In ogni modo, se eseguite con modalità e tempistiche corrette, le potature consentono di evitare la comparsa di parti secche e di buchi. Il taglio va effettuato a forma di trapezio in modo che la luce arrivi sull’intera superficie della siepe. Ciò significa che la base della pianta deve essere più larga della parte superiore.

Strumenti utili

Per effettuare il taglio di una siepe è possibile agire con interventi a mano con l’utilizzo di forbici e cesoie, che permettono tagli puliti. Per chi preferisce agire in modo più profondo e con altrettanta precisione è possibile utilizzare il tagliasiepi, mentre l’intervento della motosega avviene quando i diametri dei rami sono diventati troppo grossi e risulta così necessario intervenire in modo più drastico per la pulizia della siepe.

Nel caso del tagliasiepi, l’apparecchio va tenuto sempre a due mani affinché possa essere avviato e mantenuto correttamente in funzione. Le lame devono essere infatti leggermente inclinate rispetto ai rami da tagliare. Per facilitarne l’uso, oggigiorno i tagliasiepi elettrici con cavo sono stati sostituiti da tagliasiepi molto più leggeri, ergonomici ed alimentati a batteria agli ioni di litio.

I modelli in commercio sono dotati di caratteristiche necessarie per affrontare senza problemi la potatura di qualsiasi tipo di siepe grazie alla presenza di lame in acciaio e componenti di qualità che assicurano un taglio netto e preciso e consentono l’utilizzo della macchina anche per periodi prolungati. Alcuni apparecchi sono dotati anche di sistemi antivibranti che garantiscono grande comfort all’operatore.

Fra i modelli più performanti vi è il tagliasiepi Wolf-Garten 72V LI-ION POWER 55H, che dispone di un manico regolabile in altezza, assicurando grossa maneggevolezza al taglio. Grazie alla batteria ultra leggera, il prodotto risulta poco pesante non provocando così grosso affaticamento durante l’utilizzo prolungato. Il tagliasiepi dispone di una rotazione della lama a 180°, garantendo così un taglio preciso e accurato.

Wolf-Garten ha equipaggiato i propri prodotti con una batteria a 72V, con cui garantisce prestazioni durature senza l’utilizzo di alcun cavo d’alimentazione. La batteria è utilizzabile con qualsiasi prodotto della gamma, ed è protetta da un sistema di raffreddamento e ventilazione che ne previene il surriscaldamento.

LEGGI DI PIÙ...

workout

Esercizi isometrici: cosa sono e come farli per tenersi in forma

Gli esercizi isometrici consistono in una particolare ginnastica in cui si possono tendere i muscoli senza effettuare alcun movimento e/o ...
Leggi di più
muffa in casa

Risolvere il problema dell’umidità in casa

L’umidità in casa è generalmente riconducibile a quattro cause. La prima è quando si forma la condensa, ovvero la creazione ...
Leggi di più
pop-corn

Come funziona la macchina per pop corn

La macchina per popcorn è un elettrodomestico in grado di riscaldare i chicchi di mais fino ad una temperatura tale ...
Leggi di più