Avere un orto è il sogno che coltivi dalla più tenera età quando sognavi di diventare un giardiniere da grande? Oggi, grazie a qualche consiglio dell’esperto, potrai realizzare le tue ambizioni fanciulle in realtà. Anche se vivi in una grande città e hai a disposizione una porzione minuscola di terrazzo, hai la possibilità di creare un orto in casa. Ecco qualche consiglio per realizzare il tuo progetto al meglio.

Cosa sapere sull’orto in casa

Non devi prendere alla leggera la possibilità di piantare un orto in casa: infatti anche le piante sono dotate di una proprio ciclo vitale e, in quanto tale, deve essere rispettato e tutelato. Non pensare quindi di poter abbandonare i piccoli arbusti sperando che si adattino alla mancanza di acqua o alla tua incuranza.

Prima di piantare un orto quindi devi ricordare e valutare attentamente una serie di aspetti:

  • Stagione: come tutti gli elementi in natura, l’orto a maggior ragione deve essere seminato in un periodo dell’anno propizio e favorevole alla nascita dei germogli. Nel caso della pianta più classica, il basilico, è ideale procedere con questa attività a primavera inoltrata quando il rischio di sbalzi termici è ridotto al minimo. Infatti, anche se viene coltivato in casa, l’orto potrebbe risentire delle temperatura rigide quando, al mattino, apri le finestre per cambiare l’aria.
  • Illuminazione: l’elemento principe per la crescita delle piante è la luce. A maggior ragione se si parla solo di luce artificiale, dovrai assicurarti di porre il vaso o la cassetta in una zona ben luminosa: vicino alla finestra potrebbe essere ideale, a patto che non ci siano troppi spifferi o luce diretta durante le ore centrali del giorno.

Se non disponi di un luogo abbastanza esposto, potrai decidere di piantare e coltivare il tuo ortaggio grazie a Plantui: si tratta di una culla per piante da terrazzo che, grazie alle sue 12 lampadine, è in grado di garantire il calore idoneo.

  • Irrigazione: la quantità d’acqua di cui ciascuna pianta necessita varia a seconda della fase del ciclo vitale in cui si trova. Nei giorni successivi alla semina è fondamentale che il terreno sia abbastanza umido in maniera da favorire la nascita dei germogli. Attenzione tuttavia a non esagerare: se infatti il terreno avrà acqua stagnante, questa potrebbe portare i semi a marcire.

Orto verticale

Una delle tendenze del momento è proprio l’orto verticale, ideale per chi ha a disposizione poco spazio ma non vuole rinunciare alla freschezza delle erbe aromatiche. Nella pratica, consiste nella realizzazione di vasi disposti uno sopra l’altro, al posto di essere giustapposti in orizzontale. Anche se può sembrare facile, la disposizione delle piante da coltivare non è così immediata: ai piani inferiori infatti dovrai predisporre quei semi che non daranno vita a piante alte, ma a quelle che rimarranno basse e che hanno bisogno di poca luce. Al contrario, in cima, potrai far crescere quelle che si sviluppano in altezza e hanno bisogno di essere più esposte alla luce solare (un esempio è il basilico).

Coltivazione idroponica

Se sei un amante delle sperimentazioni innovative, potrai dedicarti alla coltivazione idroponica. Letteralmente rimanda alle tecniche di coltivazione fuori dal suolo: infatti gli arbusti che vengono cresciuti con questa tecnica traggono il proprio sostentamento dalla nebulizzazione di una soluzione di acqua e sostanze nutritive. Non disponendo di un vaso, nè – tanto meno – di terra da irrigare e da pulire da eventuali erbacce, il terreno funge unicamente da ancoraggio sommario.

In questo caso la scelta della forma del vaso è fondamentale poiché deve lasciare libere le radici da ancoraggi. Tuttavia, per quanto possa essere affascinante e stravagante, questo genere di coltivazione si adatta male a quella degli ortaggi che necessitano di un terreno umido nel quale far germogliare le proprie radici.

LEGGI DI PIÙ...

impianto stereo

Impianto stereo a casa: come creare il tuo!

Non è necessario avere in programma un pool party come scusa per costruire un impianto stereo che replichi fedelmente la ...
Leggi di più
macchina foto 360

Macchina fotografica per foto a 360: un nuovo modo di immortalare il mondo

Hai mai provato l’esperienza innovativa di fare foto a 360°? Se ancora non sapevi che è possibile farlo, sicuramente non ...
Leggi di più
Polaroid

Foto Polaroid, un classico senza tempo che si può noleggiare

Hai sempre sognato di poter connettere il presente al futuro? Tu che dello stile vintage ami praticamente tutto, l’ambientazione, la ...
Leggi di più