L’allenamento funzionale permette di migliorare coordinazione ed equilibrio, tonificare i muscoli ed è benefico per il nostro organismo, contribuendo al miglioramento delle funzioni motorie in generale.

Vediamo più da vicino di cosa si tratta e quali sono i suoi principali effetti positivi.

I benefici dell’allenamento funzionale

L’allenamento funzionale è un’attività motoria che potrai eseguire sia in palestra che all’aperto, finalizzata a migliorare i movimenti del corpo e l’esecuzione delle funzioni motorie quotidiane. Può essere svolto mediante piccoli attrezzi come funi, sacchi, e tutto ciò che consente di muovere il corpo nel suo complesso. E’ possibile utilizzare anche attrezzi non convenzionali che ognuno può trovare a casa propria come una sedia, un ripiano, una ringhiera.

I benefici di questo tipo di allenamento sono:

    • miglioramento del movimento del corpo umano: a causa della crescente sedentarietà il nostro corpo esegue movimenti motori scorretti, dimenticando le sue funzionalità;
    • miglioramento della coordinazione sportiva: con questo tipo di allenamento vengono stimolati i recettori propriocettivi che consentono una migliore risposta agli stimoli esterni ed un maggiore controllo del movimento nello spazio;
    • potenziamento e miglioramento globale del corpo umano: in questo modo si raggiunge un equilibrio interno ed esterno, e si riducono traumi ed infortuni.

L’allenamento funzionale fa dimagrire?

In molti si chiedono se l’allenamento funzionale faccia perdere i chili di troppo: la risposta non è positiva né negativa. Se lo scopo principale è quello di ridurre la massa grassa, bisogna aumentare il livello di intensità dell’allenamento e la frequenza con cui ci si allena, oltre a combinare un corretto e sano regime alimentare.

I rischi dell’allenamento funzionale

L’allenamento funzionale può essere adattato alle necessità di  tutti, con opportuni accorgimenti in relazione alle condizioni fisiche, alle abitudini di vita e alla fascia d’età.

Innanzitutto è bene non eccedere con l’utilizzo dei macchinari, in quanto alterano i movimenti naturali del nostro corpo, riducendo la capacità di attivare in modo completo il sistema muscolare, inoltre possono causare infortuni e lesioni.

Non bisogna esagerare con l’attività cardio, nonostante molti di noi si dedichino al lavoro cardiovascolare (cyclette, tapis roulant ecc.) con lo scopo di perdere peso; le sessioni troppo lunghe infatti logorano il fisico, l’ideale sarebbe svolgere due sessioni di cardio da trenta minuti a media intensità. Per monitorare la nostra attività cardiaca e le attività di fitness è possibile utilizzare alcuni dispositivi per il rilevamento della frequenza cardiaca, come ad esempio il monitor wireless per l’ECG (elettrocardiogramma) QardioCore, disponibile sul sito di noleggio online Paladin True, comodo da indossare in quanto di piccole dimensioni e molto leggero (appena 130 grammi).

Neanche svolgere allenamenti troppo lunghi è utile al nostro fisico: è bene non superare i 50/60 minuti di allenamento.

Infine, è bene ricordare di non improvvisare mai e di non fare affidamento a video tutorial su Youtube, meglio rivolgersi ad istruttori esperti per assicurarsi di svolgere gli esercizi in modo corretto.

 

LEGGI DI PIÙ...

like instagram

Come ottenere più like su Instagram

Condividere momenti della propria giornata con amici e conoscenti tramite social è una pratica che sta diventando ormai comune non ...
Leggi di più
ricette macchina del pane

5 ricette da fare con la macchina per il pane

Un macchinario da cucina che diventa sempre più amato è la macchina del pane. Molto spesso infatti si finisce per ...
Leggi di più
mimosa

Perché si regalano le mimose

L’8 marzo si festeggia in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Donna, di cui la mimosa è il fiore simbolo ...
Leggi di più