Dedicare del tempo alle cura di piante e fiori è sicuramente un nobile proposito per iniziare l’anno nuovo. Se sei alle prime armi e temi di non avere il pollice verde, non disperare! Ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a trasformare l’orto dei tuoi sogni in realtà.

Scegli la zona giusta

Il primo passo è trovare il luogo perfetto affinché il tuo orto riceva la giusta dose di luce: la maggior parte delle piante, infatti, ha bisogno di almeno 6 ore di sole al giorno. Cerca una zona che sia adatta allo scopo ma che non sia troppo lontana dalla tua abitazione, altrimenti ti risulterà più difficile controllare le piante con la giusta frequenza, e assicurati che ci sia una fonte d’acqua nelle vicinanze.

Per evitare di rimanere sopraffatto dalla manutenzione che seguirà, inizia con un piccolo appezzamento di terreno: ricorda sempre che chi va piano, va sano e va lontano!

Studia le condizioni climatiche

Quando avrai pensato alla zona in cui stabilire il tuo orto, informati sulle temperature e le condizioni atmosferiche che potresti trovare nel corso delle stagioni. Conoscere in anticipo il tipo di clima e i cambiamenti di temperatura ti aiuterà a selezionare gli ortaggi che hanno maggiori probabilità di crescere e a capire ogni quanto dovrai piantare.

Analizza il terreno

Per coltivare degli ortaggi non basta solamente gettare dei semi nel terreno. Potrebbero infatti subentrare delle difficoltà legate alla composizione del suolo, di conseguenza è importante analizzare il terreno prima di cominciare a piantare. Puoi decidere di svolgere il procedimento da solo acquistando dei kit appositi per i test, oppure puoi rivolgerti a un professionista, che ti fornirà un’analisi più completa. Questa operazione ti permetterà di ottenere un elenco dettagliato delle sostanze e dei nutrienti presenti nel tuo terreno e dei consigli per modificarne la composizione e massimizzare così la produzione. Una volta ricevute queste informazioni, puoi iniziare a preparare il tuo orto rimuovendo tutte le erbacce e le rocce e aggiungendo, a seconda dei suggerimenti, compost o fertilizzante.

Scegli gli ortaggi

Fai una lista delle piante che crescono meglio nella tua zona e scegli quelle che preferiresti coltivare, ad esempio puoi optare per delle verdure che ti piacciono o delle erbe aromatiche che utilizzi spesso. Una volta che avrai le idee chiare, raccogli informazioni per capire qual è il metodo migliore da seguire per iniziare le diverse coltivazioni: in alcuni casi puoi partire dai semi, in altri è più indicato utilizzare delle piantine da trapiantare, specialmente se sei un giardiniere alle prime armi.

Pianta!

Finalmente è tempo di sporcarsi le mani! Aiutandoti con dello spago, crea una griglia per suddividere il tuo terreno in zone più piccole.

Se stai piantando dei semi, attieniti alle indicazioni che trovi sul retro della confezione e mantieni l’area umida mentre germogliano. Tieni anche a mente che potrebbe essere necessario fare qualche diradamento aggiuntivo una volta che le piante saranno cresciute. Contraddistingui le diverse specie, ad esempio nominandole con dei cartelli, tieni traccia dei progressi o realizza uno schema per non dimenticarti cosa contiene ogni zona. Un’altra buona idea è conservare il pacchetto di semi in modo da ricordarti quale varietà hai piantato.

Le piantine, invece, hanno bisogno di essere innaffiate con regolarità dopo essere state trapiantate. Solo dopo aver concluso questo passaggio, puoi lasciare passare un intervallo di tempo maggiore tra un’irrigazione e l’altra e farle asciugare, in modo da favorire lo sviluppo di radici più robuste. Ad ogni modo, ricorda che la maggior parte delle piante ha bisogno di circa un centimetro d’acqua alla settimana.

Se seguirai questi suggerimenti, riuscirai a diventare un giardiniere provetto e a dare vita a un orto rigoglioso, e a quel punto avrai bisogno di alcuni strumenti per la manutenzione: perché non iniziare dal praticissimo tagliaerba Wolf Garten? Diventerà il tuo alleato più fidato nella lotta alle erbacce!

LEGGI DI PIÙ...

biscotti fatti in casa

Biscotti fatti in casa: come prepararli

I biscotti fatti in casa sono una vera delizia per grandi e piccini e possono essere gustati per colazione, a ...
Leggi di più
Il brand della settimana: Activ5

Il brand della settimana: Activ5

Dopo le feste di fine anno e le relative scorpacciate di cibo, è arrivato per molti il momento di rimettersi ...
Leggi di più
videogiochi

I videogiochi più attesi del 2019

Non c’è dubbio: l’industria videoludica è in continua crescita. E grazie a dispositivi popolari come Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox ...
Leggi di più